Viyan Ramazan Antar

Scultura dedicata ad Asia Ramazan Antar, nota anche con lo pseudonimo di Viyan Antar, eroina curda morta a 19 anni per difendere la Siria dall’Isis.

Testa in argilla nera trattata con pigmenti naturali e cera, posta su un pezzo di legno raccolto sulla costa del mare Egeo, fissato su un blocco di legno cerato.  Il volto di Asia Ramazan Antar e diviso in due, una parte risalta la sua bellezza, l’altra ne rappresenta la violenta fine prematura.

Poesia curda che ha ispirato la scultura

Io vado, madre.

Se non torno,

sarò fiore di questa montagna,

frammento di terra per un mondo

più grande di questo.

Io vado, madre.

Se non torno,

il corpo esploderà là dove si tortura

e lo spirito flagellerà, come

l'uragano, tutte le porte.

Io vado ... Madre ...

Se non torno,

la mia anima sarà parola ...

per tutti i poeti.
Categoria:

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Viyan Ramazan Antar”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *